La-grande-bellezza-featured

 

Roma si offre indifferente e seducente agli occhi meravigliati dei turisti, è estate e la città splende di una bellezza inafferrabile e definitiva. Jep Gambardella ha sessantacinque anni e la sua persona sprigiona un fascino che il tempo non ha potuto scalfire. È un giornalista affermato che si muove tra cultura alta e mondanità in una Roma che non smette di essere un santuario di meraviglia e grandezza.”

Cosi il regista Paolo Sorrentino inquadra il suo affascinante quanto chiacchierato film che ha trionfato con l’Oscar per il miglior film straniero segue la vita di Jep Gambardella, giornalista di spicco a Roma, interpretato da Toni Servillo che tra la tristezza per una dolce vita passata ed un presente sempre più incerto e “insignificante” come lo definisce il protagonista, ci si perde tra i vicoli e i scorci mozzafiato della città eterna persi tra una mondanità retrò dell’alta società tra imprenditori, scrittori, attricette, artisti, intellettuali e presunti tali.

Che cosa avete contro la nostalgia? E’ l’unico svago che resta per chi è diffidente verso il futuro.”

Non è un caso che abbiamo inserito questo film all’interno di questo sito tematico viavenetoroma.it visto che il protagonista percorre una Via Veneto desolata da una notte fonda che vede solo qualche turista asiatico e arabo, neanche un minimo accenno di quella che era la Via simbolo della Dolce Vita dove i locali strabordavano di star e uomini d’affari di livello internazionale, una delle principali scene del film dove Jep Gambardella conosce Ramona (il cui nome “sottende ambizione“), cioè Sabrina Ferilli spogliarellista di 42 anni in un night club di cui il ricco padre è proprietario ed un vecchio amico di Jep.

 

lagrandebellezza8

 

Oltre a Via Veneto questa pellicola che narra le gesta di una Roma bene ormai in fase calante che sta per cedere il passo ci si divincola tra ricchi annoiati, intellettuali chic, forme botuliniche e finti Vip di sfondo c’è la cornice suggestiva della Città Eterna tra l’appartamento vista Colosseo di Jep, Palazzo Barberini e Palazzo Spada dove Jep porta Ramona a visitare quelle che lui chiama “residenze di principesse” o La Fontana dell’Acqua Paola che si vede nella prima scena con il coro o ancora il chiostro di San Pietro in Montorio al Gianicolo insomma non solo un film ma anche una vista privilegiata su Roma.

Tra gli attori presenti impossibile non citare il maestro, Carlo Verdone, Carlo Buccirosso, Giorgio Pasotti, Lillo, Isabella Ferrari, Iaia Forte, Giovanni Vignola e un piccolo cameo del grande Antonello Venditti.